Home / Soluzioni / Applicazioni / Arredo Urbano / La nuova illuminazione del comune di Diamante

La nuova illuminazione del comune di Diamante

Prodotti

  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • La nuova illuminazione del comune di Diamante
  • Efficienza della lampada

    Efficienza della lampada

    Ensuring the lamp efficiently S’assurer que la lampe convertit efficacement l’électricité en lumière (lm/W).

  • Classificazione del reattore

    Classificazione del reattore

    Controllando l’elettricità fornita alla lampada (Indice di Efficienza Energetica).

  • Distribuzione dell’apparecchio

    Distribuzione dell’apparecchio

    Controllando l’emissione luminosa utilizzando ottiche che modificano e sagomano la luce nella corretta direzione.

  • Efficienza del sistema

    Efficienza del sistema

    Combinando controllo ottico e termico all’interno dell’apparecchio (lm/W dell’apparecchio).

  • Rilevazione di Presenza/assenza

    Rilevazione di Presenza/assenza

    Per fornire illuminazione solo quando serve.

  • Luce diurnal

    Luce diurnal

    sfruttando la luce naturale.

  • Illuminamento costante

    Illuminamento costante

    Fornendo i corretti livelli di illuminamento per la durata del periodo di manutenzione.

  • Impostazione delle scene del compito visivo

    Impostazione delle scene del compito visivo

    Permettere all’utilizzatore di impostare le scene ed adattare la luce ai diversi compiti visivi.

  • Spegnimento

    Spegnimento

    Cut-off automatico per spegnere tutte le luci nelle ore di non utilizzo dei locali.

  • Illuminazione del compito visivo

    Illuminazione del compito visivo

    le zone del compito visivo con la corretta quantità di luce.

  • Illuminazione zonale

    Illuminazione zonale

    Illuminazione zonale in base al tipo di occupazione del locale o alla posizione delle finestre.

  • Programma di manutenzione

    Programma di manutenzione

    Adattare i programmi di manutenzione in base all’età del prodotto, alla performance e all’ambiente.

  • Disperdere luce

    Disperdere luce

    Eliminare la luce dispersa che non colpisce l’obiettivo previsto.

  • Riflessione

    Riflessione

    sfruttare la luce riflessa dalle superfici nello spazio.

  • Monitoraggio intelligente

    Monitoraggio intelligente

    Consente di visualizzare velocemente i risultati delle azioni, come il maggiore o minore uso di energia, per incoraggiare il consumo energetico responsabile.

La nuova illuminazione del comune di Diamante

Otto chilometri di spiagge, mare cristallino e fondali abitati da una fauna variegata fanno di Diamante una delle principali mete turistiche della Calabria. Il piccolo centro in provincia di Cosenza si è recentemente dotato di una nuova illuminazione per l’area urbana e il lungomare. L’intervento di riqualificazione ed efficientamento energetico, cofinanziato dalla Regione, ha visto l’installazione di prodotti Thorn – Zumtobel Group in sostituzione di quelli obsoleti, ancora dotati di sorgenti a vapori di mercurio e a scarica. Attraverso il relamping di 159 apparecchi è stato ottenuto un risparmio di energia del 65% ogni anno, evitando le emissioni di 41 tonnellate di CO2; ma il vantaggio è anche “estetico”, perché il nuovo impianto ha uniformato ovunque la tonalità della luce e ridotto il flusso luminoso, trasformando il paese in un luogo più accogliente e sicuro anche dopo il calar del sole.

Attenzioni particolari

Lo studio preliminare ha posto molta attenzione all’analisi ambientale, tenendo conto che Diamante si trova sulla costa tirrenica ed è particolarmente esposto all’azione degli agenti atmosferici e della salsedine. In riferimento alla norma europea EN ISO 9223, che stabilisce con precisione un sistema di classificazione della corrosività degli agenti atmosferici specificando i fattori chiave nella corrosione di metalli e leghe, sono stati individuati i prodotti più adatti all’installazione. La norma infatti fornisce funzioni dose-risposta per una stima della classe di corrosività, calcolata in base all’effetto combinato di temperatura, umidità, inquinamento da biossido di zolfo e salinità trasportata dall'aria, rendendo possibile una stima di massima basata sulla conoscenza della situazione. Nel caso del comune calabrese la classe di corrosività è stata individuata come C5 – molto alta (zona temperata e subtropicale, ambiente atmosferico con altissimo inquinamento e/o effetto significativo di cloruri, ad es. aree industriali, aree costiere, posizioni riparate sulla costa). Va posto l’accento sul fatto che, nel settore dell'illuminazione per esterni, Thorn ha scelto di essere la prima azienda che adotta questa classificazione nello sviluppo del prodotto e nel processo di vendita. Tutti gli apparecchi Thorn sono realizzati in lega di alluminio a basso contenuto di rame EN AC 44300.
Inoltre, tutti gli elementi di fissaggio e unione sottoposti ad attrito sono protetti con la finitura GEOMET®, un rivestimento sottile, non elettrolitico, lubrificato nella massa con
chimica a base acquosa e lamelle di zinco e alluminio legate e passivate.

La scelta degli apparecchi

Per il lungomare sono stati scelti gli eleganti pali Volupto di Thorn, il cui design senza tempo si integra alla perfezione nel contesto. Il testapalo è dotato di una camera di miscelazione
disegnata specificatamente per rendere massima l’efficienza e ridurre l’abbagliamento; le sorgenti LED a 3000K risultano minimamente invasive per l’ecosistema notturno, garantendo al contempo un perfetto comfort visivo e una sensazione di benessere generale.
Per l’illuminazione stradale sono state scelte le armature stradali LED ad alte prestazioni e con 100.000 ore di durata garantite Isaro Pro di Thorn. Isaro Pro è progettato per facilitare le operazioni di montaggio e manutenzione, grazie ai componenti interni facilmente accessibili dall’alto senza dover utilizzare utensili. Il meccanismo di inclinazione consente anche un montaggio laterale (-15°/+15°) e testapalo (0°/+20°) sempre sfruttando lo stesso attacco, con un’ampia scelta di angoli, a step di 5°. Isaro Pro è disponibile precablato e la sua funzionalità di disconnessione automatica rende la manutenzione sicura. Due potenze diverse ma la stessa temperatura colore di 4000K rendono oggi uniformi e piacevoli tutti i percorsi carrabili e pedonali di Diamante.

Una scelta consapevole

L’ingegnere Salvador Barranchini, responsabile della progettazione e della direzione lavori per il nuovo impianto di illuminazione pubblica del comune di Diamante ha dichiarato: “In diverse occasioni ho collaborato con Zumtobel Group. Anche in questo caso mi sono orientato verso prodotti Thorn, capaci di coniugare le ottime performance illuminotecniche con un’estetica raffinata e una cura dei dettagli che difficilmente si riscontra in altri marchi”.

Francesca Tagliabue